giovedì 24 gennaio 2008

Cannibal Holocaust

Rivisto l'altra sera dopo tanti anni.
Tralascio i commenti sulle uccisioni (vere) di alcuni animali nel film.
Tantissimo è stato detto in proposito e nulla mi sento di aggiungere io.
Il film mi è sempre piaciuto molto.
Splendida la fotografia di Sergio D'Offizi, aiutata dai paesaggi incredibili di Leticia (Colombia).
Meravigliosa la colonna sonora del grande Riz Ortolani.
Ruggero Deodato tecnicamente è un regista che sa il fatto suo e si vede.
Molti presunti registi di oggi avrebbero così tanto da imparare da gente come Deodato...
La storia narrata anticipa di parecchi anni The blair witch project e, anche oggi, colpisce per l'originalità della messa in scena.
Gli attori sono funzionali alla storia, Barbareschi, in particolare, a fare il caino si trova a meraviglia. Ha pure la faccia da sadico. :)
Un film che va visto e contestualizzato, indipendentemente dal giudizio che poi se ne trarrà.
Non proprio per mainstreamers.

Categories:

Copyright © Niente Canzoni d'Amore | Powered by Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com | BTheme.net        Up ↑