giovedì 31 gennaio 2008

Lavoro: campagna "i giovani non devono più aspettare"

Da www.lavoro.gov.it


Campagna di comunicazione integrata sulle misure adottate dal Governo a favore dei giovani


Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale ed il Ministro delle Politiche Giovanili ed attività sportive (Pogas) hanno realizzato insieme una campagna di comunicazione istituzionale per informare i giovani ed in generale l’opinione pubblica sulle attività svolte dal Governo in materia di lavoro e previdenza che li interessano direttamente e, in particolare, sui provvedimenti contenuti nella ultima Finanziaria e nel recente provvedimento sul Welfare (legge 247/2007).

“Con le nuove misure del Governo i giovani non devono più aspettare”. È l’head line della campagna, realizzata dalla agenzia Brand Portal, che si propone di incentivare i giovani anche alla conoscenza ed alla ricerca delle nuove opportunità che li interessano attraverso temi legati alla loro vita quotidiana. Con questa campagna si è pensato ad un modo di avvicinare i cittadini alle istituzioni, attraverso esempi di vita quotidiana in grado di accendere la curiosità attorno a temi di stringente attualità: il lavoro, le tutele, le assicurazioni previdenziali. In una parola il futuro.

Il pay-off, “Un passo verso i giovani”, si collega alla precedente campagna sulla riforma delle pensioni (che si concludeva con la frase: “Ed è solo il primo passo”), sottolineando l’impegno reale e continuativo del Governo verso le generazioni più giovani e le donne.

La creatività propone una situazione molto nota ai giovani in cerca di occupazione: l’attesa snervante che spesso precede un colloquio di lavoro. I protagonisti sono tre ragazzi che, seduti fuori da un ufficio, aspettano il proprio turno con un’aria annoiata e scoraggiata. L’headline spiega che i giovani non devono più aspettare.
La baseline riassume poi gli obiettivi principali di queste misure: “maggiori opportunità per un lavoro più stabile”, “aiuti concreti quando ne hai bisogno”, “una pensione sicura e adeguata” e invita a consultare i siti www.lavoro.gov.it e www.pogas.it per ulteriori approfondimenti.

La campagna che prevede un media mix composto da tv, cinema, radio, affissioni e internet è stata realizzata con la direzione creativa di Oscar Morisio e Paolo Gorini.

La campagna è pianificata dal 13 al 26 gennaio e sulla base del target “naturale” e cioè i giovani sono stati individuati come principali mezzi di diffusione le tv musicali e le radio più ascoltate dai giovani. Per lo stesso motivo, un ruolo importante nella diffusione dei messaggi, poi, è stato affidato al web: la campagna, infatti, sarà on line sui principali portali italiani e sui siti di alcuni tra i portali dei maggiori quotidiani nazionali.

Il web resta protagonista anche nelle risposte a domande e dubbi; tutti coloro che vorranno conoscere nel dettaglio le disposizioni specificamente destinate ai giovani lavoratori contenute, come detto, nella ultima Finanziaria e nel recente provvedimento sul Welfare (legge 247/2007) potranno, infatti, trovare informazioni di maggior dettaglio nelle pagine dei siti del Ministero del Lavoro e del Pogas a tal fine dedicate e rivolgere quesiti all’indirizzo di posta giovani@lavoro.gov.it : un pool di esperti ministeriali provvederà a rispondere.

E’ un' iniziativa che scaturisce dal piano di azione comune sottoscritto lo scorso anno fra i nostri Ministeri – hanno dichiarato Cesare Damiano e Giovanna Melandri - "dobbiamo aiutare i nostri ragazzi e le nostre ragazze a costruirsi un futuro sereno".

vai alla Campagna di Comunicazione

Categories:

Copyright © Niente Canzoni d'Amore | Powered by Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com | BTheme.net        Up ↑