mercoledì 20 febbraio 2013

Fratelli d’Italia per modo di dire

melonie2testefini

Nella foto sopra abbiamo la Meloni tra due teste fini del suo partito (non certo le uniche): i due geni in questioni sono Raffaele Zanon e Alberto Romano Pedrina, due esponenti veneti di Fratelli d’Italia (un partito un perchè).

I due simpaticoni in questione hanno avuto la brillante idea di realizzare uno spot elettorale che, parafrasando una scena presentata al Festival di Sanremo in tema di diritti civili degli omosessuali, brilla per stile omofobo, grettezza ed ignoranza di fondo.

La Meloni, con un certo imbarazzo,  si è prontamente scusata. Crosetto ha fatto altrettanto, definendo i due luminari in questione “due coglioni”.

Il mio parere è che uscite di questo tipo non siano tanto “strane”: riflettono una subcultura che è evidente da quelle parti politiche. Le scuse dei responsabili del partito mi sembrano necessarie oltre che dovute, come ancora più necessario mi sembra l’espulsione dei due rappresentanti veneti di Fratelli d’Italia.

Sarebbe ancora più utile, poi, se prima di candidare individui decerebrati di tal fatta ci fosse un minimo di attenzione da parte dei vertici dei partiti politici, ma questa è utopia.
Mi chiedo quanti geni di questo tipo arriveranno in Parlamento…

Categories:

Copyright © Niente Canzoni d'Amore | Powered by Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com | BTheme.net        Up ↑