mercoledì 24 aprile 2013

Tra Governo di emergenza ed inciucio

Un Governo di emergenza PD-PDL (e Montiani) lo potevo capire: un esecutivo che affrontasse quei pochissimi urgenti punti fondamentali e poi dritti sparati al voto. Come è normale che sia quando il livello di ingovernabilità uscito dalle urne è conclamato e chiaro a tutti.

Un Governo PD-PDL (e Montiani) che nasce per stare in sella il più possibile, e che quindi dovrebbe stabilire tutte le prossime importanti scelte e riforme di cui questo paese ha necessità è una iattura, uno schifo che, dietro la scusante dell’emergenza, mette in risalto l’accordo a spartirsi poltrone e potere alla faccia del cambiamento.

Ditemi che riforma della Giustizia sarà mai possibile fare con il PDL berlusconiano in seno al Governo? E questo è solo un esempio.

Non è serio, è solo il classico inciucio confezionato ad uso e consumo dei soliti noti.

Questo paese ha un bisogno disperato di scelte, nette e coraggiose, non di accordi ed accordini buoni solo per tirare a campare. E nessuna scelta reale, concreta e netta è mai possibile che venga effettuata da un Governissimo, perchè un tale tipo di Governo presuppone una mediazione continua tra parti distantissime tra loro.

Il dramma del Titanic Italia continua, ma non c’erano grossi dubbi a tal proposito viste le facce (le solite) di chi è ancora al timone.

Categories:

Copyright © Niente Canzoni d'Amore | Powered by Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com | BTheme.net        Up ↑